Maratona di Zurigo 2017

Un resoconto di Michele Brugnatti Dopo un’intensa giornata di lavoro, parto per Zurigo. Fino all’ultimo momento, ho il timore di perdere il treno, a causa di una probabile chiusura ritardata del negozio. Cosa che, fortunatamente, non succede, dunque posso viaggiare tranquillo. Già sul treno inizio a pianificare tutte le mie mosse successive: prima, devo portare i bagagli in albergo, poi, con il tram, vado alla Saalsporthalle (luogo abbastanza distante) a ritirare il pacco gara e pettorale. Non ho tanto tempo a disposizione: alle 19:00 chiude tutto, quindi mi devo sbrigare (arrivo a Zurigo alle 17:30). Fatto il check-in, prolungo il mio soggiorno a Zurigo fino a lunedì 10 aprile, poi, via, forza, a ritirare il numero. Tutto semplice. La consegna avviene proprio nell’ultimo angolo del palazzetto e mi sembra di non arrivarci mai. Presolo, inizio il mio solito giro (che non deve mancare mai), fra gli stand degli sponsor. Passo disinteressato davanti ad alcuni, ne osservo ... Mehr